IL TRASPORTO DI UNA CASA PREFABBRICATA

IL TRASPORTO DI UNA CASA PREFABBRICATA

IL TRASPORTO DI UNA CASA IN LEGNO PREFABBRICATA, COMPORTA LA NECESSITA’ DI VIAGGIARE CON LE PARETI GIA’ ASSEMBLATE (INCLUSI SERRAMENTI ESTERNI, CAPPOTTO, CARTONGESSI).
SI TRATTA DI ELEMENTI DI NOTEVOLE LUNGHEZZA, CHE NECESSITANO DI MEZZI ADEGUATI.

Abbiamo visto qualche terreno e alcuni hanno stradine strette per arrivarci.
Come fa un grosso camion a passarci per il trasporto dei materiali?

Questo implica maggiori costi?


Abito in una zona di campagna e l’accessibilità al lotto è davvero precaria.
Non vorrei che la ditta costruttrice mi dica che non è possibile arrivarci.
Il terreno è in forte pendenza (dovrò fare una terrazza), spero che sia possibile arrivarci con i camion. Vi sono alternative?


L’accessibilità dei mezzi di trasporto sino al cantiere deve essere verificata preventivamente e segnalata dal cliente al costruttore.
Qualora questo aspetto venga sottovalutato, si dovranno studiare soluzioni alternative alla classica spedizioni su bilici da 18 metri.
Questi mezzi, infatti, necessitano di muoversi con raggi di curvatura minimi non sempre riscontrabili, soprattutto nelle zone di montagna.
Una prima possibilità è quella di ridurre le dimensioni degli elementi, in particolare delle pareti.
Una parete esterna può misurare tranquillamente 8-10 metri in un unico pezzo.
In questo caso si dovrà suddividere l’elemento in 2 o 3 parti, che verranno giuntate successivamente in cantiere.

Qualora la strada di accesso risultasse impraticabile anche dai camion più piccoli, si dovrà ricorrere al trasporto mediante elicottero, accollandoci i conseguenti costi.
Se il costruttore assembla direttamente il materiale in loco (case in legno non prefabbricate) il problema può essere risolto nella maggior parte dei casi, trasbordando il materiale su mezzi più piccoli, in grado di raggiungere il terreno.
I cantieri più lontani dal luogo di produzione della casa (come le zone del sud Italia) comportano normalmente un maggior costo per il trasporto, ovviamente a carico del cliente.
Tale spesa può venire ulteriormente maggiorata per le isole, qualora si debba ricorrere al trasporto su nave.

Una casa in legno montata a Trento avrà pertanto un prezzo inferiore rispetto ad un identico edificio realizzato a Nuoro.
Anche per il montaggio ci si avvale in genere di un mezzo su ruote come un’autogru.
La portata standard dotrà essere maggiorata qualora vi siano difficoltà ad accedere nelle immediate vicinanze della casa, aumentando la lunghezza del braccio.
I costi ovviamente aumenteranno, sempre a carico del cliente.
Il ricorso ad una gru fissa è in genere sconsigliabile dato che i costi sono ancora maggiori ed il montaggio dell’edificio avviene, in genere, in 1-3 giorni.

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *