AMPLIAMENTI CON LE CASE PREFABBRICATE

AMPLIAMENTI CON LE CASE PREFABBRICATE

SI PUO’ AMPLIARE UN EDIFICIO ESISTENTE CON LE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO?
NON SOLO E’ POSSIBILE, MA PUO’ RIVELARSI UNA SOLUZIONE COMODA, GRAZIE AI TEMPI DI COSTRUZIONE NETTAMENTE INFERIORI.

Sono indirizzato a farmi una casa in legno e difficilmente mi faranno cambiare idea.
Ho un terreno in zona agricola, un annesso rustico già costruito (avevo dei termini da rispettare) in maniera tradizionale ad uso magazzino (90-100mq).
La casa è decrepita, ho fatto richiesta per demolirla e spostarla di qualche metro e mi è stato approvato tutto ( tutte procedure che sono state fatte negli anni senza fretta visto che non c’erano esigenze particolari).
Ora vorrei andarmene di casa (da solo per il momento) e il fatto di farmi montare la casa in poche settimane mi affascina un sacco (inoltre AMO il legno).
Non ho esigenze particolari; 120 mq per vivere con una famiglia penso siano più che sufficienti, poi posso farmi eventualmente una taverna e una stanza per suonare nell’annesso rustico se la famiglia dovesse ingrandirsi.
Economicamente non mi posso permettere molto di più!


A mio parere sono finiti gli anni delle vacche grasse, quando si costruivano inutili case enormi.
Domanda: se io un giorno dovessi vendere tutto e chi compra volesse una casa grande (se non sbaglio si può fare una casa di 100 mq per piano, poco più o poco meno) e la mia non gli basta cosa succede, ne perdo molto in valore o ci sarebbe l’eventualità per il compratore di ampliare?
Altra domanda: quando proporrò al mio geometra questa idea di farmi una casa in legno come devo pormi? E’ un amico e mi ha progettato altre case, è anche molto bravo, ma non vorrei fosse fissato con il tradizionale (disegna ancora a mano).
Può essere anche solo una mia idea, non vorrei mi ridesse in faccia e per questo cerco di raccogliere più informazioni possibili.


Il suo geometra può farle un buon lavoro, ma dovrebbe partire già con un progetto studiato per essere realizzato in legno.
Per quanto riguarda l’ampliamento di un edificio, questo può essere realizzato in legno, quasi sempre e con numerosi vantaggi.
Vi sono alcuni aspetti da verificare caso per caso che possono sconsigliare un intervento in prefabbricato.
Innanzitutto è fondamentale che il nuovo edificio abbia un unico lato in comune con il fabbricato esistente.
Un ampliamento ad L può complicare il montaggio.

Se poi ci troviamo tra due edifici la situazione si aggrava (ho recentemente dovuto rinunciare ad un lavoro con un cliente che mi richiedeva la ricostruzione di un edificio demolito, al centro di una schiera).
Bisogna poi valutare le nuove fondazioni, che potrebbero richiedere la sottomurazione di quelle esistenti ed un attento studio dello stato di fatto.
La dimensione degli ampliamenti, infine, è spesso esigua.
Sotto certe dimensioni (60-70 mq) l’intervento è poco conveniente e le stesse aziende costruttrici non si muovono.
Per il resto non vedo particolari problemi, anzi.
I vantaggi restano i medesimi di sempre.


La costruzione veloce, come detto, limita l’impatto del cantiere, soprattutto se l’edificio resta permanentemente abitato.
In particolare il montaggio a secco delle case prefabbricate non comporta disagi per gli occupanti, che possono condurre una vita pressoché normale anche durante i lavori di costruzione della casa.
Se vogliamo ampliare una casa in legno (eventualità tutt’altro che remota, nel caso di ulteriore cubatura disponibile e di mutate esigenze familiari) i problemi dovrebbero essere davvero limitati (con tutti i se e ma elencati precedentemente).
Un’eventuale “predisposizione” all’ampliamento potrebbe inoltre agevolare i successivi lavori, con minori costi di costruzione e una più semplice gestione del futuro cantiere.

4 Commenti

  1. Avatar
    Angela Alves luglio 25, 2011

    Buongiorno, mi chiamo Angela e volevo dire anche la mia esperienza personale riguardo il tema degli ampliamenti con il legno.
    …Da qualche tempo ho chiesto una sopra elevazione della mia vecchia abitazione, (non è proprio un ampliamento ma una elevazione in altezza), devo dire però, che siamo molto contenti del risultato finale.
    Ora abbiamo due camere e un bagno in più, e abbiamo anche avuto un grande risparmio.

    Abbiamo chiesto a diverse aziende, ma l’azienda che ci ha proposto la miglior offerta anche con ottimo rapporto qualità-prezzo è un’szienda della Germania, si chiama Rensch-Haus e a nostro parere, lavora molto bene, precisi e senza sorprese sgradevoli…
    Il link del loro sito per chi desiderasse ulteriori informazioni è
    http://it.rensch-haus.com

    Ciao a tutti

    da Angela

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *