IL PROGETTO DI UNA CASA IN LEGNO PREFABBRICATA

IL PROGETTO DI UNA CASA IN LEGNO PREFABBRICATA

IL PROGETTISTA DI UNA CASA IN LEGNO DEVE AVERE UNA CERTA ESPERIENZA CON QUESTE COSTRUZIONI?
LE CASE PREFABBRICATE NON PRESENTANO PARTICOLARI DIFFICOLTA’, MA NON SI DEVE COMMETTERE L’ERRORE DI RIMANDARE ALLA FASE DI ADATTAMENTO LE SCELTE ESECUTIVE.

Salve, io e mia moglie abbiamo appena preso un terreno in zona agricola in provincia di Vicenza.
Il lotto misura 3800mt e abbiamo una capacità edificatoria di 1000-1200 metri cubi.
Affascinati dalle case in legno abbiamo visitato alcune aziende.
Abbiamo contattato un paio di progettisti, ma ne uno ne l’ altro ci ha dato la soluzione ideale o quantomeno soddisfacente le nostre idee per quanto riguarda il progetto (in quanto stile e tipologia di fabbricato) e nemmeno la tipologia costruttiva (legno piuttosto che muratura).

Teniamo a precisare che abbiamo dei punti fermi per quanto riguarda lo stile:
– rustico
– portico vivibile
– piano terra + 1° piano soppalcato
– camino a legna bifacciale zona cucina che divide salotto

e per quanto riguarda l’ impiantistica:
pannelli solari solo per energia elettrica
– pompa di calore
– riscaldamento pavimento tradizionale

Alla luce di tutto ciò gradiremo avere un consiglio da parte sua sia per quanto riguarda il progetto e sia la tipologia costruttiva, tenendo presente che la nostra zona è molto calda-umida d’estate e fredda-nebbiosa d’ inverno.
Se ha un’ idea dei costi per il progetto, direzione lavori, ecc., potrebbe indicarlo?
Perdoni se nell’ esporre tutto ciò ho fatto qualche errore dovuto alla mia inesperienza.


Un minimo di conoscenza sulle case in legno è indispensabile.
Molti costruttori di case prefabbricate organizzano convegni o forniscono supporto progettuale attraverso cartelle per progettisti, indicazioni tecnico-esecutive, visite a cantieri ed a stabilimenti.
Se il cliente espone l’esigenza di costruire un edificio in legno a basso consumo, un tecnico ostinatamente impreparato non è mai giustificabile.
Un progettista non ha il dovere della conoscenza enciclopedica di ogni tipologia edilizia.
Se devo realizzare un albergo, studierò le relative norme tecniche, igieniche, funzionali, operative, antincendio.
Se il committente mi incarica di progettare una casa in legno farò altrettanto.

Il lettore di cui pubblico la richiesta espone le proprie esigenze, ma non è chiaro se mi richiede un consiglio, una consulenza o un progetto.

Nel primo caso mi limito ad affermare che il progetto è sicuramente fattibile e che le condizioni ambientali, tipiche della pianura padana, non rappresentano un motivo di preoccupazione per gli edifici in legno isolati a cappotto.
Nel secondo caso non mi occupo di consulenze nel caso siano coinvolti colleghi progettisti.
Nel terzo caso il mio studio è a vostra disposizione, offrendo la propria esperienza nel settore delle case in  legno a basso consumo energetico.
I costi tecnici sono calcolati in proporzione all’importo dei lavori presunto, che ovviamente non sono in grado di ipotizzare sulla base delle poche informazioni fornite.

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *