Architetto Paolo Crivellaro
Il Blog
Dell'Architetto
Paolo Crivellaro
ESPERTO IN BIOEDILIZIA
VEDERE IL LEGNO DI UNA CASA DI LEGNO

VEDERE IL LEGNO DI UNA CASA DI LEGNO

LE CASE PREFABBRICATE NASCONDONO LA STRUTTURA PORTANTE ALL’INTERNO DEI PACCHETTI DEI MURI E POCHE PORZIONI DEL LEGNO STRUTTURALE SONO LASCIATE A VISTA

Buongiorno Architetto Crivellaro e complimenti. Ho letto il suo libro e spero un giorno di avere abbastanza soldi per costruire la mia casa prefabbricata per la mia famiglia.
Una domanda. Capita di vedere case il legno molto diverse su internet e nelle fiere. Alcune molto moderne senza il classico tetto pendente, altre più tradizionali, altre ancora con il legno al posto della pittura. Questi ultimi mi piacciono molto, ma non ho capito se c’è o non c’è il cappotto. Senza cappotto sono case meno isolate, giusto?
Le allego un immagine di una casa che mi piace tantissimo, se potessi costruire la vorrei proprio così. Secondo lei è possibile o è una casa “sbagliata”….? Quanto potrebbe costare? Il Comune me l’accetterebbe? Vivo a Caorle, vicino a Venezia. Grazie se mi risponderà.


La definizione case prefabbricate in legno è un po’ generica e fa riferimento ad una serie di soluzioni costruttive che prevedono un sistema portante ligneo verticale (a pannelli, telaio, travi, ecc.), generalmente abbinati ad isolamenti termici di vario materiale e spessore. Questi sistemi sono per lo più ideati per realizzare edifici a basso consumo energetico, con alti livelli di benessere abitativo, ecologici, antisismici, sicuri e durevoli. Edifici “veri”, senza compromessi, offerti a vari livelli di finitura a costi interessanti (ma comunque abbastanza elevati, proprio per le caratteristiche qualitative intrinseche, come ad esempio la dotazione impiantistica moderna, finalizzata a massimizzare i rendimenti termici ed il comfort bioclimatico).
Le case ecologiche in legno non possiedono una “forma” propria, al pari delle costruzioni in mattone e cemento e tuttavia richiedono di essere impiegate correttamente. E’ possibile realizzare fabbricati moderni o tradizionali, senza particolari problemi, anche ad uso terziario o commerciale.

Un aspetto che contraddistingue la maggior parte delle soluzioni costruttive in legno è la presenza di un cappotto isolante esterno in facciata intonacato, che rende di fatto indistinguibili le case prefabbricate dagli edifici in muratura. Il cappotto isola termicamente l’involucro e protegge il legno dall’azione diretta degli agenti atmosferici come la pioggia, il sole, il ghiaccio, la neve, il vento. Un legno esposto alle intemperie tenderà a deteriorarsi rapidamente, al contrario di una struttura racchiusa da pannelli e preservata dall’usura.
Anche sul lato interno il legno non viene mai lasciato a vista, in quanto lo strato interno è finito a pannelli di cartongesso o fibrogesso stuccati e tinteggiati.
Le uniche porzioni visibili della struttura in legno sono generalmente limitate alle sporgenze esterne del tetto, se presenti, alla parte sottostante di solaio e tetto (se espressamente richiesto dal committente, in caso contrario è a sua volta rivestita in cartogesso).
Su internet sono presenti molte immagini di case prefabbricate con legno a vista, anche in prospetto. In molti casi si tratta di rivestimenti di facciata in legno o materiale composito come il wpc. Questi pannelli vengono montati in facciata su parete ventilata o direttamente su cappotto, ma il concetto non si discosta molto dalle soluzioni a cui ho accennato.

Un caso a parte è rappresentato dalle soluzioni prive di cappotto esterno come le case a tronchi o le strutture blockhaus. Questi edifici vengono realizzati a pareti portanti massicce e trovano diffusa applicazione nelle zone di montagna. Pur non vantando prestazioni termiche paragonabili ai sistemi in xlam o a pareti intelaiate, forniscono buoni valori di isolamento ed un comfort abitativo accettabile.
Un altro mondo è infine rappresentato dal sottobosco di casette e soluzioni più o meno economiche, in molti casi importate dall’est Europa, che poco o nulla hanno a che fare con le case prefabbricate a basso consumo energetico. Si tratta di costruzioni non pensate per un uso abitativo, non isolate, che non raggiungono quasi mai gli standard minimi richiesti dalle norme tecniche per le costruzioni in materia di strutture, energetica, acustica, antincendio.

Vuoi votarlo ?
Immobilgreen.it: oltre 500 modelli di Case prefabbricate in Legno a Catalogo. Richiedi prezzo di costruzione delle case in bioedilizia

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *


chiudi