ASSOCIATI LIGNIUS PER UN’ABITAZIONE IN LEGNO

ASSOCIATI LIGNIUS PER UN’ABITAZIONE IN LEGNO

LA SCELTA DELL’AZIENDA COSTRUTTRICE NON DOVREBBE BASARSI SOLAMENTE SUL PREZZO PIU’ BASSO, MA SI DOVREBBERO PRIVILEGIARE AFFIDABILITA’, ESPERIENZA, COMPETENZA E SOLIDITA’ ECONOMICA

Buonasera Architetto Crivellaro, Le scrivo poichè stiamo per realizzare una casa prefabbricata in legno, ma siamo molto confusi a causa dell’elevato numero di aziende presenti sul mercato.
Abbiamo un terreno di proprietà ed un progetto già definito per la realizzazione di una casa privata di 150 mq. La casa, su due piani, sarà ubicata nel Comune di Xxxxxxxxxxxx, in provincia di La Spezia, altitudine circa 60 ml sul livello del mare.
Caratteristiche dei particolari costruttivi richiesti dalle vigenti normative:
– Piano seminterrato verrà realizzato in cemento armato.
– Gli sporti di gronda dovranno misurare non oltre 30 cm, con sporto in ardesia, legno, o a forma stondata (guscio).
– I tubi pluviali ed i canali di gronda dovranno essere in rame a sezione circolare.
– Il manto di copertura dovrà essere in tegole alla marsigliese (tollerate le tegole alla portoghese); pendenza falde dal 30% al 35%.
– I davanzali dovranno essere in pietra (ardesia, diorite, cardoso).
– Stipiti ed architravi dovranno essere intonacati.
– Gli infissi esterni dovranno essere tipo persiana alla genovese eventualmente dotati di sportello; essi dovranno essere di colore verde scuro o legno naturale.
– Le facciate dovranno essere finite al civile e tinteggiate con colori della gamma ligure (rosso mattone, giallo ocra, rosa ligure e tutte le tonalità calde ) preventivamente pattuiti con l’ ufficio tecnico.
– Eventuali ringhiere, inferiate, etc dovranno essere in ferro ad elementi semplici.
– I portoncini caposcala (ingresso) dovranno essere in legno o blindati di tipo semplice.
Abbiamo chiesto diversi preventivi alle più note aziende facenti parte dell’associazione Lignius, ritenendole le più affidabili.
Ha suggerimenti da darci? Tra queste secondo lei sulla base delle caratteristiche descritte quale potrebbe essere la più indicata? Ovviamente siamo aperti anche ad altre aziende non facenti parte di questa associazione.


Costruire in Liguria, anche una “semplice” casa di abitazione, risulta abbastanza impegnativo a causa delle molteplici prescrizioni imposte dai regolamenti edilizi. Ciò non pregiudica la possibilità di impiegare i sistemi portanti in legno a pannelli o a telaio, senza particolari difficoltà, con tutti i vantaggi offerti da queste metodologie costruttive.
Le aziende attualmente presenti sul mercato delle case prefabbricate in legno sono moltissime e non è certo facile scegliere tra le svariate soluzioni costruttive proposte, con differenze economiche sensibili tra le varie ditte.
In Italia, a differenza di altri paesi europei, i pannelli in x-lam sono estremamente apprezzati dai potenziali acquirenti e sovente preferiti alle pareti intelaiate prefabbricate, non solo per gli effettivi vantaggi (ad esempio le eccellenti doti di sfasamento termico dell’onda di calore estiva o la possibilità di costruire in altezza per diversi piani).
Il mio studio di progettazione si appoggia tanto ai grandi costruttori di case prefabbricate più noti, quanto ad aziende locali medio-piccole, senza particolari predilezioni verso x-lam o telaio, ma scegliendo l’azienda di volta in volta sulla base delle specifiche esigenze del committente. Per questo motivo non è sempre semplice rispondere con nominativi precisi alle richieste dei lettori.

Esistono tuttavia dei criteri generali, sempre validi in ogni situazione che devono garantire il rispetto di alcuni requisiti.
Innanzitutto il costruttore deve essere solido economicamente. Non sono mancati in questi anni casi anche importanti di aziende di case in legno costrette a chiudere i battenti, con tutte le conseguenze del caso per gli acquirenti che avevano versato anticipi o iniziato il cantiere.
La competenza e l’esperienza nel campo delle costruzioni in legno restano parametri di assoluta importanza. L’improvvisazione è certamente da evitare; il legno è una materiale meraviglioso, ma va conosciuto ed impiegato correttamente.
Il prezzo è certamente un fattore prioritario. Bisogna evitare listini eccessivamente bassi o offerte esageratamente elevate, ricercando il giusto compromesso tra prezzo e qualità, sulla base delle proprie specifiche esigenze.
Ovviamente l’appartenenza ad un’associazione di categoria come Lignius (ve ne sono anche altre di autorevoli) è un fattore di garanzia per l’acquirente di una casa prefabbricata. Reputo infine molto interessante la presenza di certificazioni autorevoli come istituti e marchi di qualità, che possono garantire il cliente nella scelta della ditta.

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *