CLIMA, SVANTAGGI E FIERE SULLE CASE PREFABBRICATE

CLIMA, SVANTAGGI E FIERE SULLE CASE PREFABBRICATE

UN GIOVANE LETTORE MI PONE ALCUNI QUESITI RELATIVI AL SUO PROGETTO DI COSTRUZIONE DI UNA CASA PREFABBRICATA IN TOSCANA NEI PROSSIMI ANNI.

Salve, sono un ragazzo di 26 anni, abito a Prato e da qualche tempo mi sono avvicinato al mondo delle case prefabbricate in legno tramite il suo sito (da due giorni, inoltre, sto leggendo il suo libro).
La mia più grande ambizione sarebbe quella, un giorno, di metter su casa per conto mio, cosa che attulmente, purtroppo, non posso permettermi, ma ciò non mi impedisce di cominciare a informarmi per il futuro.
Come le dicevo poco sopra, ho cominciato da qualche giorno a prendere informazioni sulle case in legno perchè sono attratto dal risparmio energetico (e di conseguenza economico) dalla possibilità di progettarla secondo le mie esigenze e gusti personali e da tanti altri aspetti ben descritti nel suo libro.
Detto tutto ciò vorrei chiederle se le è mai capitato di seguire lavori nella mia zona (in Toscana) e se la stessa presenta particolari problematiche di cui tener conto in fase di progettazione (dovute al clima o altri fattori).
Mi piacerebbe sapere, se mai ce ne siano, quali sono i fattori negativi di una casa in legno rispetto a una tradizionale.
Inoltre sarei intenzionato a visitare alcune fiere di settore come SAIE a Bologna in programma dal 22 al 25/10, secondo lei sono buone occasioni per ricevere informazioni e indicazioni?
Mi spiace per le tante domande che le ho posto in poche righe ma, non avendo la minima idea di chi possa aiutarmi (magari anche visitando qualche casa gia costruita), ho pensato di rivolgermi a lei in funzione della sua notevole esperienza nel settore.


Il mio libro “Guida alle case di legno” è uno strumento utile e pratico rivolto a tutti coloro che vogliono comprendere i vantaggi di progettare e realizzare un edificio in legno ecologico a basso consumo energetico, senza richiedere una preparazione tecnica specifica al lettore.
Sicuramente la lettura degli articoli del blog permette di approfondire ulteriormente le tematiche trattate nel libro, il cui acquisto resta il migliore modo per avvicinarsi a queste costruzioni, sempre più diffuse ed apprezzate anche nel nostro paese, come dimostrano dati e statistiche offerti dalle associazioni di categoria del settore.
Il centro Italia (e la regione Toscana in particolare) è caratterizzato da un estrema variabilità climatica tra la fascia costiera e l’entroterra, in particolare tra le zone di pianura e la montagna, con inverni abbastanza miti (esclusa la fascia appenninica) ed estati anche molto calde (si pensi ai picchi di temperatura che si raggiungono a Firenze), con tassi di umidità comunque non troppo elevati, salvo eccezioni.

Andrà pertanto curato particolarmente l’isolamento termico in regime estivo, raggiungendo elevati valori di inerzia termica dell’involucro, con una accorta schermatura delle vetrate al fine di evitare il surriscaldamento degli ambienti interni.
Gli svantaggi (e gli eventuali difetti) delle case in legno dipendono soprattutto dalle accortezze costruttive del singolo costruttore, che dovranno essere finalizzate ad evitare qualsiasi infiltrazione di umidità, mediante un corretto smaltimento delle acque meteoriche e un’adeguata impermeabilizzazione delle pareti, in particolare nella zona dell’attacco al suolo.
La (apparente) semplicità di questi sistemi costruttivi non consente superficialità ed approssimazioni che possono dare origine a problematiche piuttosto serie.
Il SAIE (o il Made Expo di Milano) sono fiere interessanti, ma piuttosto dispersive.
Se l’obiettivo è entrare in contatto con aziende di case prefabbricate conviene evitare gli altri espositori e concentrare tempo ed energie.
Esistono comunque altre fiere tematiche come Klimahouse a Bolzano, certamente più specifiche e idonee alla raccolta informazioni sulle costruzioni in legno.

1 Commento

  1. Avatar
    lorenzo settembre 10, 2014

    grazie mille della risposta, adesso ho capito che, con le dovute precauzioni, nella mia zona si può tranquillamente costruire una casa in legno.
    Spero di riuscire,un giorno, a realizzare il mio sogno!

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *