CONSIGLI PER COSTRUIRE UNA VILLA IN LEGNO

CONSIGLI PER COSTRUIRE UNA VILLA IN LEGNO

LA GUIDA ALLE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO METTE A DISPOSIZIONE DAL 2008 UNA NOTEVOLE QUANTITA’ DI MATERIALE A LIBERA DISPOSIZIONE DEI LETTORI.

Buon giorno, vorrei avere delle indicazione ben precise per costruire una casa in legno e quindi i pro e i contro. Grazie aspetto una sua risposta.


Salve, abbiamo un terreno edificabile di proprietà e stiamo pensando di costruire la nostra casa in legno. Potrebbe darmi qualche suggerimento?


Come avviene spesso, anche questo articolo è pubblicato in risposta ad un paio di mail (piuttosto laconiche) di lettori che mi chiedono consigli per realizzare la propria casa in legno.
Purtroppo si tratta di quesiti oltremodo generici, che non offrono particolari spunti di riflessione al sottoscritto, né temi di interesse generale per il blog.
Tuttavia comprendo il bisogno di essere informati, di comprendere e di ricevere rassicurazioni nei confronti di una metodologia costruttiva nuova, almeno per il nostro paese.
Questo sito nasce quasi per caso nel 2008, in risposta ad una serie di luoghi comuni e pregiudizi nei confronti delle case prefabbricate in legno, per poi evolversi in una guida completa rivolta soprattutto al consumatore finale, privo di nozioni tecniche e di preparazione specifica.
Ai lettori che mi hanno scritto consiglio di sfruttare le potenzialità della nuova grafica che permette di navigare per categorie (se interessano gli impianti, è sufficiente reperire la relativa voce nel menu a tendina) o di utilizzare la casella di ricerca, come per qualsiasi motore internet.

Se la mole di articoli pubblicati spaventa o non si ha troppo tempo a disposizione, il mio libro fornisce uno strumento pratico e di semplice lettura che basta ed avanza per cominciare ad informarsi.
In questi ultimi anni sono comparse sul web numerose presunte “guide alle case prefabbricate”, pallide imitazioni che al massimo hanno cercato di copiare il nome del blog, sottendendo aziende o agenti rappresentanti, piuttosto che fornire contenuti informativi.
Nonostante ciò, non sempre il principale motore di ricerca ha saputo distinguere i contenuti originali dalle copie, la pubblicità dalla divulgazione, ma questa è un’altra storia.
Per chi è completamente a digiuno di case in legno consiglio un approccio pratico “sul campo”, visitando stabilimenti, centri di taglio, cantieri in costruzione o case realizzate, che non dovrebbero mancare in zona, soprattutto nel nord Italia.
Le fiere permettono un contatto diretto con le aziende, fornendo risposte dirette e possibilità di toccare con mano spaccati di case, pareti e campioni costruttivi.
Per chi ha tempo e voglia può essere una notevole esperienza visitare i centri case campione del nord Europa come il famoso Blaue Lagune in Austria.

Un semplice articolo non potrebbe mai fornire indicazioni precise che devono necessariamente partire dalle specifiche esigenze del committente.
Quali sono le nostre aspettative?
Perchè ci interessano le case in legno?
Quali pensiamo siano i principali vantaggi per noi?
Quali gli eventuali timori?
Dove andrà realizzata l’abitazione?
Dal mio punto di vista, non dovrebbe mancare dall’inizio l’assistenza tecnica di un progettista di fiducia o, in alternativa, ci si dovrebbe rivolgere da subito a qualche azienda per ricevere le risposte ai nostri quesiti.
Le figure commerciali delle aziende di case prefabbricate forniscono gratuitamente un supporto tecnico-informativo che può risultare prezioso, con l’accortezza di rispettarne la professionalità, senza approfittare della disponibilità (come accade spesso).

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *