PERMESSI, TERRENI AGRICOLI E CASE DI LEGNO

PERMESSI, TERRENI AGRICOLI E CASE DI LEGNO

CONTINUO A RICEVERE RICHIESTE DA PARTE DI LETTORI CHE VORREBBERO COSTRUIRE SUL PROPRIO TERRENO NON EDIFICABILE UN’ABITAZIONE, MA NON POSSO CHE RIBADIRE CHE LE CASE IN LEGNO VANNO AUTORIZZATE AL PARI DEGLI ALTRI EDIFICI.


E’ possibile costruire una casa prefabbricata in legno su un terreno agricolo o per tali manufatti valgono le regole delle costruzioni in cemento armato?
Vorrei costruire una casa a un piano fuori terra senza fondazioni armate, ma una semplice base di appoggio.
Nella zona dove abito e’ impossibile costruire nuovi immobili e inoltre c’e’ anche il vincolo paesaggistico.


I lettori più attenti e affezionati ricorderanno che mi sono espresso a più riprese sull’argomento.
Non posso perciò che ribadire che le case prefabbricate in legno non sono casette mobili o smontabili, ma veri e propri edifici, ancorati ad una platea di fondazione, con una lunga aspettativa di vita, al pari degli immobili in muratura.
Rispetto a quest’ultime rappresentano un’alternativa costruttiva, con notevoli e interessanti vantaggi, ampiamente descritti negli oltre 500 articoli del blog.
Scopo di questo sito non è la promozione commerciale di questa tecnica costruttiva, ma la divulgazione di tutto il settore delle case in legno a basso consumo energetico (e solo di queste), descrivendone le caratteristiche, ma anche i limiti e cercando di spazzare i pregiudizi che ne limitano ingiustamente la diffusione.

Dopo tanti anni che mi occupo della progettazione delle case prefabbricate, sono sempre più convinto che dovrebbero rappresentare oramai la prima scelta per chi sta per costruire casa (ma non solo).
Purtroppo il mercato degli edifici in legno resta confinato in una nicchia, in costante aumento ed in netta controtendenza rispetto alla crisi delle costruzioni tradizionali in laterocemento, ma pur sempre circoscritta a poche migliaia di montaggi l’anno, quasi del tutto limitati alle regioni del nord Italia.
Al pari dei pregiudizi, è opinione diffusa (e del tutto errata) che le case in legno possano essere realizzate senza autorizzazioni edilizie ove non sia possibile costruire, come su terreni agricoli, vincolati o inedificabili.
Tale convinzione si basa probabilmente sull’idea delle costruzioni in legno come strutture precarie e non come veri e propri edifici.

Il nostro territorio è pesantemente segnato dall’abusivismo edilizio, non solo nel sud Italia e il mio giudizio nei confronti di chi sceglie di aggirare regolamenti e normative è del tutto negativo (non ne voglia a male il lettore), pur comprendendo la frustrazione di chi non è in grado di affrontare finanziariamente la costruzione di un edificio regolare su un terreno edificabile, nel rispetto delle regole, sobbarcandosi un enorme carico, anche economico, di burocrazia.
Le case prefabbricate in legno forniscono uno strumento costruttivo mirato principalmente al raggiungimento di alti valori di isolamento termico e non sono in alcun modo un espediente per aggirare i vincoli edilizi.

72 Commenti

  1. Avatar
    federica marzo 25, 2014

    Facile scrivere cosi.. se una coppia al giorno d’oggi vorrebbe vivere in una casa decente senza indebitarsi a vita deve diventare schiavo del sistema..

    • Avatar
      Cinzia maggio 09, 2014

      Federica hai perfettamente ragione.

      • Avatar
        Marco settembre 07, 2014

        comprendo la frustrazione di Federica e Cinzia, ma ciò vale per qualunque genere di cosa o oggetto, dal televisore, allo smartphone, all’automobile, ecc… Le osservazioni di questo tipo rischiano di cadere nella retorica.
        Per vivere una vita “decente” non è certo necessaria la villetta singola con molto giardino attorno. Ioltre i terreni edificabili in campagna hanno costi più bassi di un terreno in città o di un pari volume in città per un appartamento quindi chi vuole costruire una casa in campagna può (direi tranquillamente) costruirla spendendo meno. Se poi uno vuole la casa in campagna da 300 metri quadrati … beh allora …

        • Avatar
          Ciro aprile 26, 2015

          Per quanto riguarda l’abusivismo, e lei che crede alle frustrazioni della gente povera, una volta in questo fottuto mondo del ….. se avevi un terreno di tua proprietà potevi costruire senza tante chiacchiere, oggi non si può fare, non perchè c’è troppo abusivismo, ma perchè lo stato deve riempirsi le tasche, e poi! per abusivismo si intende occupazione di un terreno pubblico non di un terreno di leggittima proprietà….lecchiamo sempre il culo allo stato e faremo di sicuro molta strada caro . open your mind

        • Avatar
          Mary maggio 01, 2015

          Quoto Marco…. basta con questo vittimismo, impariamo a non fare il passo più lungo della gamba e ad accontentarci in base alle proprie disponibilità… si possono acquistare belle soluzioni spendendo il giusto.

        • Avatar
          Roberto agosto 06, 2016

          Ciao io infatti mi accontento anche di 50-60mq di casa e tanto terreno.. Non mi interessa la casa grossa.. Ma nella mia zona non ti fanno costruire.. Ossia ci sono alcuni vincoli.. Tra cui quello paesaggistico… E premetto che i miei vicini hanno mega villoni

      • Avatar
        simon dicembre 16, 2014

        c’e gente che ne ha 10 di ville in costa azzurra…ma

      • Avatar
        emilio febbraio 07, 2016

        ottimo.. allora incitiamo la gente a delinquere, dato che in italia manca la passione per la trasgressione e non abbiamo assolutamente 150 miliardi di euro di evasione fiscale, siamo tutti bravi e onesti come lapponi..

        • Avatar
          Lucia agosto 26, 2016

          Se continuiamo a pagarli , si che incitiamo la gente a delinquere , una volta che è accertato che la costruzione non apporta danni al paesaggio e rispetta tutte le regole , chiedere 500 euro a metro quadro e far pagare la casa quasi il doppio su terreni edificabili di proprietà , è solo delinquenza di stampo mafioso.

    • Avatar
      Gianluigi febbraio 03, 2015

      Cara Federica, volesse….. e NON vorrebbe….!!!
      Thanks!

    • Avatar
      daniela gennaio 29, 2016

      “volesse”…..

    • Avatar
      Alessandro agosto 26, 2016

      Ciao, vicino a casa mia, posta in campagna ma km 3 dal primo grosso paese e dal primo grosso supermercato, c’è una bella e sanissima casa in pietra di circa metri quadrati 200 perfettamente abitabile. Necessità soltanto di una bella pulita e qualche piccola riparazione. La vendono a euro 40000. Com euro 10000 torna nuova. L’ho fatta vedere ad una decina di persone ma non gli va a genio. È troppo lontana (da cosa?), è da sola, ed altre minchiate simili. È il cervello di troppi schiavo del sistema. Il primo straniero che viene a conoscenza della sia esistenza l’acquista, la ripulisce e me fa una casa da 300000 euro. Va sempre a finire così.

      • Avatar
        Anna settembre 03, 2016

        E dove si trova questa casa in pietra di 200 metri quadrati a solo 40 mila euro? In quale paese

  2. Avatar
    arch. Russi giugno 27, 2014

    Gentile Federica, non credo sia giusta la sua affermazione, provi a leggere i forum inerenti i prezzi e le costruzioni nella sezione costi di questo sito e potrà ricredersi.

    • Avatar
      Rocco ottobre 22, 2016

      Salve architetto.. io è la mia compagna andremo a vedere un terreno su cui costruire una casa in legno. ..ci può far capire meglio tempi e costi tutto compreso. ..?attendiamo risposta …grazie mille. ..

  3. Avatar
    massimiliano bracco giugno 27, 2014

    sono interessato alle vostre case di legno o un terreno agricolo di 300 metri volevo mieterci una casa di legno posso metterla se potete aiutarmi e se potete farmi un preventivo compreso di trasporto montaggio grassi massi x contatti 3392120493

  4. Avatar
    massimiliano bracco giugno 27, 2014

    sono interessato alle vostre case di legno o un terreno agricolo di 300 metri volevo metterci una casa di legno posso metterla se potete aiutarmi e se potete farmi un preventivo compreso di trasporto montaggio grassi massi x contatti 3392120493

  5. Avatar
    cristina luglio 10, 2014

    Salve abbiamo fondato un associazione culturale e disponiamo di un terreno di 5000 mq dove vorremmo creare una vasta area di esposizione di case ecologiche in legno, può gentilmente ricontattarci? Grazie cordiali saluti.

    • Avatar
      Luigi febbraio 15, 2015

      Ho un terreno agricolo di 5.000 mq che dovrebbe passare edificabile, la zona è in perimetrazione D2, con due fronti stradali tra Via dei Principi e Via Mediana in località Rocca Priora(Roma), vorrei costruire una casetta di 80/100,00 mq in bioedilizia, siccome sono del mestiere avendo una piccola società di costruzioni, mi piacerebbe sapere i vari modi di costruzione per avere uno sbocco alternativo al tradizionale C.A. o Murature, mi potete far sapere qualcosa se è possibile, sono disponibile a formare una squadra di persone per eseguire lavori di questo genere….
      Cordialmente
      luigi d’annibale
      Cell.3886352873

      • Avatar
        mario caputo ottobre 16, 2015

        Salve SIg. D’Annibale mi chiamo Mario Caputo ,leggevo che voleva creare una squadra x questo settore, attualmente lavoro ma non sono soddisfatto di ciò che faccio e vorrei mettermi in gioco fare un lavoro interessante che mi appassioni ; come le case prefabbricate. Se posso essere d’aiuto 338/5962048.

  6. Avatar
    Angelo Blasi luglio 10, 2014

    Ho 2000mq di terreno agricolo con vincolo paesaggistico , e sono stanco di vivere in città tra il cemento . Vorrei sapere se posso costruire una casa in legno rispettando i vincoli di circa 65 mt su due livelli , inoltre che tipo di autorizzazione necessitano .

    • Avatar
      arch. Russi gennaio 21, 2015

      Gentile sig. Blasi, è sempre possibile costruire su terreni agricoli a patto che se ne disponga almeno 1 ha. La procedura per l’ottenimento della concessione è la stessa per una normale abitazione in tradizionale.
      Inoltre, specifico, che se si è coltivatore diretto è possibile avere 1 ha frammentato a piccoli pezzi ma ubicati nello stesso comune, se non lo si è allora l’ettaro deve essere un unico appezzamento.

      • Avatar
        Sandro marzo 24, 2015

        Gentile architetto, avrei bisogno di una sua consulenza in quanto sono interessato a quanto da lei dichiarato sui costi delle case prefabbricate. La prego gentilmente di contattarmi alla mail prisma984@hotmail.it
        La ringrazio anticipatamente.
        Sandro B.

    • Avatar
      Luigi gennaio 29, 2015

      Non ho capito scusate ma si può o non si può costruire su un terreno agricolo con vincolo paesaggistico di 1 ettari?

      • Avatar
        arch. Russi gennaio 31, 2015

        Con vincolo no! Ci si riferisce alla edificabilità in caso il terreno sia esente da vincoli, in caso contrario non ci pensi nemmeno.

      • Avatar
        luigi febbraio 15, 2015

        Arch.Russi, Ho un terreno agricolo di 5.000 mq che dovrebbe passare edificabile, la zona è in perimetrazione D2, con due fronti stradali tra Via dei Principi e Via Mediana in località Rocca Priora(Roma), vorrei costruire una casetta come attrezzeria di 70/80 mq iscrivendomi ai coltivatori diretti per realizzarla in bioedilizia e siccome sono del mestiere avendo una piccola società di costruzioni, mi piacerebbe sapere i vari modi di costruzione per avere uno sbocco alternativo al tradizionale C.A. o a Muratura, se è possibile, sono disponibile a formare una squadra di persone per eseguire lavori di questo genere….
        Cordialmente
        luigi d’annibale
        Cell.3886352873

  7. Avatar
    marco agosto 03, 2014

    Non si può costruire su terreni agricoli! Secondo: una casa di 1oo metri in muratura in classe c costa meno di una ecologica ..terzo un terreno edificsbile piu permessi ecc si parte da150000 più casa muratura in modo Mon troppo sofisticato ma resistente 270000 in legno di più a meno che si voglia una staberghetta che con un pugno viene giù….mio fratello a speso x la casa di 100 metri finita in legno 140 io in mattoni a vista roccia stupenda con qualche cosafatto da me 78…. fate voi….non costano meno ! Sono più ecocompatibili meno costose da mantenere ma non pensate di spendere 50000 euro ! E basta con queste cose…. io la mia l ho fatta in un anno mio fratello in 50 GG …ha speso il doppio…! Fate i conti !

  8. Avatar
    Ludovico agosto 05, 2014

    Salve urgente vogliate dirmi i limiti di distanza per costruire una casa in legno di mq 80 il terreno di 1000mq e edificabile a villino laghezza terreno 16mt circa insomma e un rettangolo
    mi e stato detto di tenermi 10mt per i limiti di legge per ogni lato
    aiutatemi a capire io (non posso costruirci sopra?)

    • Avatar
      arch. Russi marzo 04, 2015

      Gentile sig. Ludovico,

      deve sostanzialmente tirare delle linee parallele ai margini del lotto, verso l’interno, a 5 mt. Otterrà l’area effettivamente occupabile dalla costruzione, se la larghezza è 16 mt, otterrà una fascia di 6 mt, ovvero 16 mt – 5 mt a destra – 5 mt a sinistra.

  9. Avatar
    Remo agosto 19, 2014

    Salve! avrei intenzione di costruire una casetta in legno dove risiedere in provincia di Lecce… siccome ovunque mi sia rivolto per un consiglio, le risposte son state sempre contraddittorie e principalmente DISINCENTIVANTI… eccomi qui!…
    Avrei cortesemente bisogno di sapere due cose…:
    1) nel caso volessi costruirne una in un terreno agricolo o edificabile A CHI RIVOLGERMI PER UNA CONSULENZA ESAURIENTE? E a che spesa dovrei far fronte approssimativamente per tutta la burocrazia, marche da bollo permessi etc. in caso optassi per la realizzazione su un terreno?
    2) ho una casa di proprietà (pian terreno e primo piano) con ampio solaio (siamo intorno ai 160 metri quadri.. la domanda è… è possibile costruirci sopra una casetta di legno ? che regolamenti esistono in merito?.. nel caso si costruisse abusivamente, a cosa si andrebbe incontro? Non so se gli argomenti da me espressi, siano stati già trattati nel blog.. in cazso mi scuso e Vi chiedo la cortesia di postarmi i link inerenti le varie discussioni!
    Grazie per l ‘ attenzione! Remo

    • Avatar
      Berna agosto 24, 2014

      1-Deve rivolgersi ad un tecnico serio, ingegnere o architetto, saprà aiutarla in tutte le fasi.
      2-Il tecnico le dirà se è possibile effettuare un ampliamento della struttura, magari sfruttando il piano casa, ma bisognerà in ogni caso fare delle verifiche strutturali, perchè anche la struttura in legno ha un suo peso e quindi può intaccare la sicurezza della casa esistente. Se costruisse abusivamente potrebbe incorrere in multe, demolizioni o sequestri della parte non autorizzata.

  10. Avatar
    gianni agosto 20, 2014

    buona sera vorrei costruire una casa in legno sun terreno agricolo cosa bisogna fare per posarla e a quanti metri dai confini bisogna stare grazie

  11. Avatar
    Berna agosto 24, 2014

    NON SI PUò COSTRUIRE IN ZONA AGRICOLA! Se si potesse costruire non costerebbero meno dei terreni edificabili. Si possono costruire fino a 10 mq ogni 1000 mq, dunque massimo l’1%, se ad esempio si volesse costruire una casa di 100 mq sono necessari 10000 (diecimila) mq. In ogni caso, la costruzione che verrebbe realizzata è la cosiddetta casa di campagna o del contadino, pertanto se non siete contadini (da almeno qualche anno) e non usate i campi a coltura incorrete in abuso edilizio. Solo in seguito si potrà cambiare la destinazione d’uso della costruzione. Se si costruisce abusivamente si può incorrere in multe, demolizioni o sequestro dell’immobile. In ogni caso per costruire qualcosa su suolo agricolo, anche di 10 mq, asservito all’uso agricolo è necessario IL PERMESSO A COSTRUIRE che è oneroso.

  12. Avatar
    nico settembre 12, 2014

    Sto acquistando un terreno con una casa prefabbricata (in pessime condizioni) di 14 mq. Posso sostituirla con una nuova casa prefabbricata di pari metratura senza chiedere permessi? Se si, posso anche aumentare l’area della stessa di una determinata percentuale e per fare questo devo chiedere licenza edilizia o cosa? grazie anticipatamente

    • Avatar
      roberto febbraio 05, 2015

      ciao è passaato un po di tempo volevo e spero in una tua risposta in quanto esattamente mi trovo nella stessa tua condizione di un anno fa volevo sapere se l.hai fatto o che grazie

  13. Avatar
    giorgio ottobre 07, 2014

    buongiorno, mi sto occupando proprio in questi giorni (in quanto architetto) dello studio di una casa passiva monofamiliare, progettata per me e la mia famiglia.
    Non è proprio una casa convenzionale; è realizzabile in diverse situazioni, sia urbane che rurali.
    Sottoporrò un progetto e un capitolato, a produttori di case in legno per avere una quotazione.
    Sarebbe molto interessante poter far quotare più di una realizzazione, più di una abitazione, perchè questo comporterebbe sicuramente un abbassamento dei costi di realizzazione.
    L’abitazione di base sarebbe una monofamiliare con tre camere da letto, due bagni, soggiorno, pranzo, cucina abitabile, patio.
    Se qualcun altro fosse interessato a queste caratteristiche, ad approfondire e partecipare al progetto, mi può anche contattare alla mail gioburra@tin.it.

  14. Avatar
    Fulvio gennaio 29, 2015

    …io, a prescindere da permessi, concessioni edilizie e quant’altro, a prescindere anche da costi, classi energetiche, terreni edificabili e non,
    A qualcuno non darei comunque il permesso di piantare nemmeno un chiodo, solo per l’uso improprio della lingua italiana….
    E ragazzi, dai… Un pô di amore per questa lingua nostra tanto bella…

  15. Avatar
    Anna febbraio 04, 2015

    su un terreno agricolo non si può costruire ma si può mettere una casa mobile omologata su ruote con targa senza allacci fissi ? senza dover richiedere alcuna autorizzazione?
    ( decreto del Fare un mini-comma apre a camper e prefabbricati. Il decreto legge “del Fare” è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale e convertito in legge il 20 agosto 2013)

  16. Avatar
    Daniele febbraio 17, 2015

    Buona sera, io sono nella stessa condizione di Anna e volevo sapere si può o non si può fare? su un terreno agricolo non si può costruire ma si può mettere una casa mobile omologata su ruote con targa senza allacci fissi ? senza dover richiedere alcuna autorizzazione?
    ( decreto del Fare un mini-comma apre a camper e prefabbricati. Il decreto legge “del Fare” è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale e convertito in legge il 20 agosto 2013)

  17. Avatar
    catia giugno 03, 2015

    vorrei prendere in affitto con riscatto mq 17000 di terreno dove vi è un capanno condonato di mq 50 vi è possibile sostituirlo con una casa prefabbricata

    • Avatar
      arch. Russi giugno 16, 2015

      Certo che è possibile, bisogna depositare all’ufficio tecnico di competenza, un progetto di demolizione e ricostruzione. Senza problemi!

  18. Avatar
    simona giugno 23, 2015

    Salve abbiamo un terreno di circa 5000 mt agricolo vorremmo aprire un azienda agricola con lo scopo di accogliere i senza tetto e persone da recuperare socialmente, potrei mettere una casetta di legno per questo scopo? Siamo una onlus e questo sarebbe il nostro progetto crede che serva lo stesso un terreno edificabile o potrebbe servire solo un permesso comunale…ovviamente se butocraticamente è possibile.

  19. Avatar
    Gelsomina luglio 28, 2015

    Sorry, but I don’t speak too much italian….
    Could you perhaps help me in English?
    I would like to buy a terreno in italy and build a house from shipping containers.
    Is it only possible if I buy a terreno edificabile or can I build it on a terreno agricolo as well?
    This can stand on four concrete legs and removable if it is necessary.

    How is the italian low about it?

    Thanks very much for your help in advance!!

  20. Avatar
    Gelsomina luglio 28, 2015

    Sorry again, Italy and Italian of course….

    • Avatar
      arch. Russi settembre 11, 2015

      Dear Ms Gelsomina, you can buy either a farmland that building without problems, and for the opportunity to realize ourselves a house or other containers using naval there are absolutely no limits, it is important to follow the rules being design. If it indicates the e-mail, because we can not for the respect of the editor of the blog, we would be glad to send our link where there are achievements with containers throughout Europe.
      thank you arch. Russi

  21. Avatar
    claudio agosto 30, 2015

    Buon giorno, mi sembra chiaro che su un terreno agricolo non si possa edificare, mi chiedevo se per quanto riguarda i terreni considerati pertinenziali con permesso di costruire autorimesse o tettoie per il 40% di circa 1500 mq le regole fossero diverse, mi piacerebbe elevare sopra il primo dei tre terrazzamenti una casetta per ricovero attrezzi, secondo voi uno di quei box coibentati me lo fanno installare?
    Grazie.

    • Avatar
      claudio agosto 30, 2015

      Oppure una di quelle casette in legno ovviamente sempre per ricovero attrezzi o ancora un box di ferro.

    • Avatar
      arch. Russi ottobre 21, 2015

      Gentile sig. Claudio,
      mi sembra non abbia seguito poi molto i precedenti dibattiti. Su un terreno agricolo è possibile costruire senza problemi, unico limite è che debba avere una superficie minima di 1 ha. Vado in dettaglio:
      – se un imprenditore agricolo intende realizzare su terreno agricolo, può avere in suo possesso più appezzamenti di più piccola metratura, l’importante è che siano ubicati nello stesso territorio (città) e che il totale sia un ettaro. Es. in comune di Verona si ha appezzamenti di 1.500 + 1.000 + 500 + 2.700 + 4.000. Il proprietario sceglie l’appezzamento migliore ed edifica, senza problemi
      – un proprietario non imprenditore agricolo deve avere in suo possesso un terreno di 1 ha non diviso, ovvero unico appezzamento, se ne ha di più, es. 14.000 mq va bene lo stesso. Anche in questo caso può realizzare senza problemi.

  22. Avatar
    BOB novembre 11, 2015

    Questo significa che tutte le casette smontabili in legno in vendita presso i rivenditori, centri commerciali etc.. costituirebbero un abuso edilizio anche durante la loro permanenza in esposizione. Ragionevolmente è assurdo in quanto la ratio legis è ben altra. Una casetta smontabile (quelle da 10 a 30 mq per esempio a perline ad incastro) semplicemente posata su base piatta non potrà mai costituire alcun abuso, al pari della stessa condizione in esposizione in vendita. Tutto ciò in un terreno agricolo ancor più se, in aggiunta, non vi siano dotazioni di allacciamenti a rete idrica, scarico ed elettrica. Praticamente si tratterebbe di ricoveri attrezzature per agricoltura suscettibili di facile rimozione ovvero smontabili in una o due giornate di lavoro non specializzato e quindi del tutto precario.
    Ben diverso è invece una casa in legno dotata di tutto e perfettamente abitabile che, al pari di un edificio in muratura, avrebbe di diverso solo il materiale di costruzione.

    • Avatar
      Admin novembre 11, 2015

      In questo sito si parla esclusivamente di costruzioni a basso consumo energetico destinate a funzioni permamenti e non di casette da giardino. Non accetto che si faccia confusione, spacciando mele per pere.

  23. Avatar
    tommaso novembre 12, 2015

    buongiorno.
    ho un terreno agricolo in campagna toscana dove ho vigna e oliveto.
    la mia domanda è questa.
    avrei in mente di recuperare dei container marittimi da unire tra loro e poterne fare uso capanna di campagna permanente.
    pensate sia possibile questo?
    ovviamente senza fondamenta in cemento armato.

    Ringrazio anticipatamente
    Tommaso

  24. Avatar
    salvo novembre 17, 2015

    salve io o comprato un terreno agricolo di 900mq a palermo vorrei sapere se con la legge del silenzio assenzo e possibile costruire a prescindere che so benissimo che la denuncia la prendo e anche la multa.Ma cosa mi può succedere possono buttarla a terra la costruzione oppure ce possibilità che se ne appropia il comune.

  25. Avatar
    marco dicembre 01, 2015

    buona sera a tutti….. sono un imprenditore agricolo e quello che mi servirebbe sapere è se possibile far cumulare diversi lotti di terreno destinato per uso agricolo ma su diversi fogli di mappa e sempre nello stesso comune, per fasi che si possa realizzare una casa. grazie

  26. Avatar
    chiara dicembre 15, 2015

    Salve leggendo i commenti sopra mi sembra di avere capito che su un terreno agricolo è possibile costruire una casetta in legno fino a 10 mq ogni 1000 mq, dunque massimo l’1%. Ma per quanto riguarda la realizzazione di un servizio igienico?

  27. Avatar
    Emanuele Destefano gennaio 07, 2016

    Cioè io per colpa del l’abusivismo non posso costruirmi la casa sul mio terreno avuto in eredità perché risulta agricolo e quindi non edificabile.sono costretto a rimanere in affitto e con il terreno abbandonato ma che schifo di paese è questo manco avessi altre case .italia schifosa

  28. Avatar
    Sharon febbraio 18, 2016

    Salve ho una domanda, ringrazio chiunque mi possa dare delle delucidazioni…sono venuta a conoscenza di un terreno in vendita con già costruita una platea in cemento per un’abitazione, il terreno che il proprietario vorrebbe vendere insieme alla platea è di circa 1000 mq ,questa platea è riuscita a realizzarla insieme al progetto a seguito di un’asservimento di terreno di circa 17000 mq , io non sono un’imprenditrice agricola quindi come funziona? ci sono dei vincoli dal momento che costruisco (casa tradizionale) posso acquistarlo oppure per me ci sono delle restrizioni?

    • Avatar
      arch. Russi marzo 12, 2016

      Gentile sig.ra Sharon, lei può acquistare tranquillamente, ma essendo le costruzioni in zona agricola, esse sono realizzate per la conduzione del fondo da chi era imprenditore agricolo. Dunque lei dovrà, semplificando, iscriversi alla camera di commercio del comune in cui è situato il terreno/immobile, come imprenditrice agricola, pagarne le dovute tasse, non esorbitanti per’altro, potrà usufruire di sgravi fiscali del caso e vivere serenamente nella sua nuova casetta che realizzerà sulla platea in cemento già realizzata. Il progetto che depositerà conterrà la sua dichiarazione di imprenditrice agricola con relativa iscrizione o il progetto non glie lo concessionano.

  29. Avatar
    elmo febbraio 27, 2016

    se ho ben capito non si può fare niente.c0me mai?in montagna tra i 800 metri e 1600 metri di altitudine ho case ora ruderi distribuite lungo la propietà di 100 ha cisono sei ruderi, in posizione dove il sole non si vede ,ho chiesto di trasferire il volume in una posizione più vivibile e separare la zona stalle dalla casa abitabile.la mia idea era mettere una casa in legno

    prefabbricata appoggiata ai muri dove ci sono o in terra dove il muro non c’è mi avete messo una pulce per quanto riguarda il prezzo ho in mano una offerta di 39mila.va detto che non ho pretese di estetia starei sul rustico.la zonaè nella
    bergamasca paese gazzaniga località vale del gru

    pref

  30. Avatar
    elmo marzo 11, 2016

    c’è qualcunoche ha voglia di rispondermi”?

  31. Avatar
    Teresa aprile 10, 2016

    Vorrei chiedere informazioni perché vorrei comprare un terreno in Italia. Ho la cittadinanza ungherese.
    Se io comprassi un terreno agricolo, ci potrei costruire o no?
    Ho letto in qualche luogo che posso costruire su un terreno agricolo, a patto che io lo coltivi, viva lí o in caso di agriturismo. Sono queste informazioni giuste?
    Se la costruzione non fosse possibile, potrei collocarci una casa mobile e vivere lí permanentemente?

    Come le case su questa pagina:
    http://www.occasionecasemobili.it/it/usato.php
    Nell’attesa di una Sua gentile risposta, cordiali saluti!
    Teresa

  32. Avatar
    Dominique aprile 13, 2016

    Libertà!!!!Non di eludere leggi in materia di sicurezza e ambiente,ma libertà di potersi costruire un piccola casetta di legno in un piccolo terreno senza dover entrare nel girone infernale della mafia edile dove mangiano tutti:geometrini,ingegnerini,funzionarietti comunali,il sindachino,l’assessorino,il vigilino urbanino,e una infinita lista di mezze manichette da ufficio…
    Comuni ed Edilizia=mafia! Vogliono che compriamo i loro trilocali in tristi palazzine fatte da Casa Coop, oppure le loro villettine a schiera fatte da casa coop e n’drangheta…(In Emilia Romagna è così).
    Maxi processo inchiesta Aemilia.(2016) Informatevi.

    • Avatar
      Giorgio aprile 14, 2016

      Allora, io non voglio lavorare come uno schiavo per un bilocale, non mi posso permettere di spendere 100 mila euro (minimo) per un tetto, mi sto già muovendo per trasferirmi in Spagna, li le occasioni non mancano e potro avere una casetta con un po di giardino e vivere dignitosamente.
      Il topo da appartamento a vita non lo farò mai, adesso sono in affitto a 600 euro per un bilocale in condominio ma non vedo lora di andarmene da quel buco.
      Guardate qui sotto cosa dico io per dignitoso e a prezzi decenti, comprerò in spagna di sicuro come investimento anche se non potro trasferirmi subito ma almeno per la vecchiaia e per la mia famiglia avremo un tetto su cui contare.

      http://www.milanuncios.com/venta-de-chalets-en-godelleta-valencia/chalet-urbano-con-piscina-194357365.htm

  33. Avatar
    Giorgio aprile 13, 2016

    Lascia stare, l’Italia non è un paese dove investire, c’è troppa burocrazia e non hai mai la certezza di cosa puoi fare o non fare, non hai la certezza delle tasse che aumentano e cambiano di anno in anno e per di più il compito di calcolarle e a tuo carico come le sanzioni se commetti errori. Per non parlare di tutti i passaggi che servono, commercialisti, geometri,architetti, notai, agenzie,ecc… insomma tutti ci mangiano sopra, come da buon costume tutto Italiano.
    In europa ci sono molti paesi più vantaggiosi e meno burocratici dell’italia.
    Buona fortuna nel nostro oramai triste paese .

  34. Avatar
    Giuseppe aprile 27, 2016

    Salve,ho un terreno agricolo (fascia E)di mt.30×35,vorrei montare un prefabbricato…di quanti metri quadri posso montarlo?Grazie.

  35. Avatar
    paola giugno 26, 2016

    Buongiorno,
    io vorrei costruire una casa prefabbricata in legno di circa 90 mt su un suolo agricolo di 3 ettari in provincia di Lecce.
    Esiste già un progetto edilizio approvato dal comune ma col tempo ci siamo resi conto che è troppo oneroso e grande. Il nostro geometra dice che non esistono autorizzazioni per optare per questa soluzione. Saprebbe dirmi qualcosa in più. Grazie aspetto sue risposte.

  36. Avatar
    marco settembre 07, 2016

    Salve a tutti, volevo chiedere se sapevate se una casa su terreno agricolo è affittabile o vendibile a terzi. Cosa ne pensate della fattibilità (soprattutto in termini di legge) di questo progetto: si tratterebbe di comprare un terreno agricolo (quindi non edificabile) e costruirci poi una casa agricola (rispettando i discorsi di metratura) in quanto imprenditore agricolo/coltivatore diretto. Fatto ciò (che dovrebbe essere regolarmente fattibile), che vincoli ci sono nell’affittare a terzi (non imprenditori agricoli/coltivatori diretti) l’immobile e/o nella sua vendita?

  37. Avatar
    Ivana settembre 18, 2016

    Buongiorno sono Ivana Casella, ho un immobile in Sicilia . Questo casa è in regola ho pagato tutti gli oneri necessari dal comune, purtroppo ho fatto 20 anni fa il tetto che però adesso dopo questi anni non riesco a capire come l’acqua riesce ad infiltrarsi e di conseguenza penetra nel solaio e nelle camere da letto. Il tetto centrale e asciutto solo ai laterali accade questa perdita di acqua. Volevo trasformarlo in mansarda ma l’articolo 13 non me l’ho permette, perché non posso farlo diventare abitabile . Volevo chiedervi se con il tetto prefabbricato mantenendo le misure attuali e rinunciando alla mansarda abitabile quanto mi verrebbe a costare , aggiungendo i pannelli solari . Il tetto e 200 metri quadri . Mi rendo conto che è grandina ma giù in Sicilia le case nel 74 li facevano così grandi . Nell’attesa di una vostra risposta le porgo i miei più sentiti saluti

  38. Avatar
    Corrado Santacroce settembre 20, 2016

    salve avrei ii desiderio di acquistare una casa prefabbricata ma all’incirca che caratteristiche deve avere il terreno,deve essere edificabile o può essere anche agricolo,sussiste l’obbligo del progetto e che tipo di costi per una casa di 80/90 mq .distinti saluti

  39. Avatar
    Barbara settembre 30, 2016

    Buongiorno,
    sto per acquistare in provincia di Lecco un rustico ristrutturato accatastato in A3 di 56 mq con annesso terreno non edificabile di 4.400mq censito un po’ a vigneto, pascolo e incolto produttivo e senza vincoli particolari. Vorrei ampliare un po’ il rustico integrandolo con una struttura in legno. Si può fare? e se sì in quale percentuale posso ampliare il rustico? Grazie

  40. Avatar
    Viorica novembre 05, 2016

    Ciao,io abito in provincia di Brescia è vorei avere un informazione,ho un pezzo dì terra di 7000 mq vincolato dalla regione Lombardia e vorrei mettere su un allevamento di oche quindi ho bisogno di construire un riparò per loro , sé qualcuno sa darmi risposta grazie in anticipo .

  41. Avatar
    eugenio salerno novembre 30, 2016

    buona sera caro architetto ho una casa di 2 piani ora dovrei ampliare il pian terreno dove ci sarebbe ora un magazzino abitabile dovrei fare un altra stanza attaccata al magazzino pero ho il fiume vicino e mi dicono che probabilmente non mi accettano il nulla osta paesaggistico potrei sapere come muovermi e che carte ci vogliono o se ho un altra possibilità per fare i lavori a norma senza avere problemi cordiali saluti sarebbe gradito se mi potreste rispondere sull’email grazie ancora

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *