IL CALCOLO STATICO DELLE CASE DI LEGNO

IL CALCOLO STATICO DELLE CASE DI LEGNO

ALCUNI ADEMPIMENTI BUROCRATICI VENGONO INCLUSI DAL COSTRUTTORE E NON RICHIEDONO L’AFFIDAMENTO A PROFESSIONISTI E TECNICI, CON UN CERTO RISPARMIO PER L’ACQUIRENTE.

Ho un azienda agrituristica e vorrei mettere 4 di queste casette prefabbricate in legno.
Vorrei sapere se hanno già i calcoli del genio civile.
Cosa bisogna preparare di lavori?
Vorrei sapere se la statica della costruzione in legno deve farla il mio ingegnere / architetto o fornisce il tutto la ditta, avendo scelto una’azienda di case prefabbricate slovena.


La statica è fornita (quasi sempre) dal costruttore della casa in legno.
Il motivo è abbastanza semplice.
Il calcolo statico è necessario per l’azienda stessa al fine del dimensionamento esecutivo delle strutture portanti della costruzione, a telaio o massicce, e, pertanto si tratta di una prestazione che può essere fornita senza costi aggiuntivi all’acquirente.
La statica deve essere firmata da un professionista abilitato iscritto al proprio albo o ordine di appartenenza provinciale, come previsto dalle norme vigenti in materia di costruzioni.

Se il calcolo è stato redatto da uno studio estero, la documentazione deve essere sottoscritta da uno strutturista italiano, che si assuma la responsabilità relativamente alla rispondenza del contenuto alla normativa.
Il calcolo statico di una casa prefabbricata in legno va depositato presso i competenti uffici secondo la medesima prassi delle strutture in cemento armato, che può variare da regione a regione.Il dimensionamento delle
strutture di fondazione, al contrario, è a carico dell’acquirente, che deve incaricare direttamente un ingegnere, il cui compito è abbastanza limitato (seppure importante), trattandosi di una minima porzione dell’edificio, in particolare qualora venga prevista una semplice platea.
Lo strutturista ha inoltre il compito di controllarne l’esecuzione in cantiere in qualità di direttore dei lavori delle strutture, come previsto dalle norme tecniche.

E’ fondamentale che la progettazione esecutiva delle due porzioni dell’edificio risulti ben coordinata, evitando errori come la costruzione anticipata della platea o dell’interrato, prima della scelta della ditta o di avere effettuato la campionatura.
Può sembrare scontato, ma molte persone non comprendono l’importanza di questo aspetto e preferiscono affrettare i lavori inutilmente, presi dalla frenesia di cominciare il cantiere ad ogni costo.
Le caratteristiche del solaio di ancoraggio delle case in legno variano da azienda ad azienda e vi è il concreto rischio di realizzare una platea non conforme alle esigenze del costruttore, con il rischio di dover demolire parte delle opere eseguite, operare tagli e carotaggi, i cui costi graveranno inevitabilmente sul prezzo finale.
I tempi di realizzazione delle case in legno sono estremamente rapidi rispetto ai cantieri tradizionali in laterocemento ed è sempre consigliabile seguire scrupolosamente le indicazioni esecutive del costruttore, come la forometria e i dettagli tecnici allegati nei disegni di cantiere.

 

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *