COSTRUIRE O NON COSTRUIRE IN LEGNO

COSTRUIRE O NON COSTRUIRE IN LEGNO

I VANTAGGI DELLE COSTRUZIONI IN LEGNO NON SEMPRE COMPENSANO LE PAURE E LE INCERTEZZE DOVUTE ALLA POCA CONOSCENZA DI QUESTI METODI COSTRUTTIVI, ANCORA POCO DIFFUSI NEL NOSTRO PAESE.

Vorrei costruire la mia prima casa in legno su un terreno di circa 1000mq nelle Marche in zona collinare (350mt).
Da circa 1 anno sono appoggiato ad un tecnico che mi sta facendo il progetto e mi sta aiutando in tutte le procedure.
Siamo ormai quasi giunti ad iniziare, la pratica è passata in commissione edilizia in comune e mancano solo i permessi per gli allacci.
Dopo aver letto, riflettuto e visto varie case, sono quasi deciso al 90% di realizzare la casa in legno.
Nel mio paese c’è un solo costruttore che realizza case in legno, non prefabbricate, ma le costruisce direttamente sul posto.

Continuo a chiedermi se faccio bene o no a costruirla in legno!

Sono abbastanza convinto dei pregi del legno, dopo avere parlato con questo costruttore, che mi ha fatto vedere delle case in costruzione ed alcune finite e anche il mio tecnico mi spinge molto per realizzarla con lui.
Ma, parlando con tecnici comunali, amici, costruttori di case in cemento ed altri, viene fuori il classico discorso: “Una casa di legno??? Ma sei matto???”.
Insomma, non tutti sono d’accordo ed elogiano le caratteristiche del legno.

Primo tra tutti vi è il fatto che la manutenzione è ben più impegnativa rispetto una casa in cemento o il costo, che non è così basso rispetto al cemento e tanto altro ancora.

Addirittura alcuni mi fanno notare che molte case in legno vengono rivestite in mattoni esternamente proprio per un discorso di sicurezza e solidità.
Io ho letto molto, ma ovviamente i dubbi non vanno via facilmente e spendere circa 500.000 euro in una casa per poi non essere soddisfatto, mi pare poco piacevole.
Vorrei un consiglio da lei, se faccio bene o no a costruirla in legno.
Se desidera posso anche girarle il progetto della casa.


Pubblico una delle tante “richieste di soccorso” di chi mi richiede di spazzare via i propri dubbi verso le case di legno.
Personalmente non mi interessa convincere nessuno (al contrario di chi cerca di dissuadere con futili argomenti).
Le case in legno sono un semplice sistema costruttivo, alternativo a quelli maggiormente diffusi nel nostro paese.
Presentano vantaggi e svantaggi, potenzialità e limiti che vanno sempre valutati nel contesto specifico del progetto.
Le costruzioni in legno sono una tecnologia matura e consolidata nella maggior parte dei paesi europei, nei quali non rappresentano una scelta di nicchia, ma un settore che genera un notevole indotto e posti di lavoro.
Il lettore non è convinto? Si rivolga ad un impresa di costruzioni tradizionale.

E’ possibile costruire con materiali naturali e con buone prestazioni energetiche anche utilizzando il laterizio abbinato ad una struttura in cemento armato.
Ma non scarterei il legno sulla base dei consigli di chi, non conoscendo le caratteristiche di questo materiale, sentenzia banalità del tutto opinabili.
Le manutenzioni delle case in legno sono difficili e costose? Non è vero.
Il costo è superiore agli edifici in muratura? Falso.
Vanno rivestite in mattoni per aumentarne la solidità? Assurdo.
La scelta di affidare o meno la costruzione ad una ditta di case di legno dovrebbe basarsi su elementi concreti e non su argomenti pregiudiziali e facilmente confutabili.

2 Commenti

  1. Avatar
    Anonymous aprile 03, 2013

    Rivestire le parate di mattoni per renderle più resistenti… che ridere!

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *