UNA BIFAMILIARE IN LEGNO E LATERIZIO

UNA BIFAMILIARE IN LEGNO E LATERIZIO

UNA VILLETTA BIFAMILIARE CONSENTE DI ABBASSARE PARECCHIO I COSTI, SENZA SACRIFICARE TROPPO LA QUALITA’ ABITATIVA RISPETTO ALLE SOLUZIONI MONOFAMILARI.
LE DUE UNITA’ VANNO COMUNQUE CONCEPITE COME PARTI DI UN UNICO ORGANISMO EDILIZIO.

Salve vorrei chiederle un consiglio.
Io e mio fratello siamo proprietari di un terreno di circa 2.000 mq, su cui volevamo far costruire una casa bifamiliare, ma con il minimo possibile in “comune” (se fosse possibile, anche solo una piccola parete).

Il problema e’ che io vorrei far costruire la casa in legno, mentre mio fratello vorrebbe utilizzare i “mattoni a risparmio energetico” (non so bene come si chiama questa tecnica, ma so che in molti la stanno utilizzando).
Secondo lei qual’è la soluzione migliore?

E semmai si può costruire una bifamiliare utilizzando con due tecniche diverse?


Innanzitutto la situazione del lettore è meno sporadica di quanto si possa immaginare.
In comune, oltre al terreno, c’è la voglia di costruire un’abitazione moderna ed efficiente.

Le due soluzioni (legno o laterizio isolato) sono entrambe eccellenti ed invito entrambi a valutare i pro ed i contro reciproci, poiché un intervento unitario presenta notevoli vantaggi sotto il profilo architettonico e, soprattutto, economico.
Un unico progetto (comprensivo di pratica edilizia e tecnici), un’unica impresa di costruzioni per le fondazioni, un’unica ditta di case in legno (se decideste di costruire un edificio prefabbricato).

Una casa bifamiliare ammortizza i costi fissi ed alleggerisce le parcelle, con un costo finale al metro quadro sensibilmente inferiore (anche del 20% rispetto ad una casa monofamiliare).

Chiaramente le proprie convinzioni vanno difese ed è possibile che le strade si dividano.
Se possibile, cercate di mantenere in comune almeno i tecnici e l’impresa.
Un progetto condiviso permette di controllare gli aspetti tecnico-formali, ribadendo il vantaggio economico di una tale scelta.
A livello costruttivo, è preferibile avvalersi di un’unica impresa di costruzioni che realizzerà un’unica platea di fondazione e l’intera casa del fratello.
E’ ovviamente possibile una realizzazione in fasi separate, senza troppi problemi.

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *