COME SCEGLIERE IL COSTRUTTORE IDEALE

COME SCEGLIERE IL COSTRUTTORE IDEALE

LE AZIENDE DI CASE IN LEGNO REPERIBILI IN ITALIA SONO MOLTE ED E’ SEMPRE PIU’ DIFFICILE SCEGLIERE IN UN MERCATO ETEROGENEO E IN CONTINUA EVOLUZIONE COME QUELLO ATTUALE.

Mi sto informando riguardo alle case di legno.
Ho visitato numerosi siti di costruttori di case prefabbricate che sembra offrano maggiori possibilità di risparmio, però e’ davvero difficile orientarsi in questa giungla di proposte.
Sarebbe così gentile da consigliarmi qualche parametro a cui fare riferimento per facilitare la scelta fra un costruttore rispetto ad un altro?


Molti lettori mi chiedono una lista di nominativi di aziende di case in legno da contattare.
Opero in questo settore da molti anni, ma non ritengo sia molto opportuno fornire qualsivoglia elenco, perché il mio punto di vista sarà inevitabilmente parziale e condizionato dalle esperienze (positive – quasi sempre e negative – non sempre i lavori vanno a buon fine, purtroppo).
Parametri e requisiti generali, al contrario, costituiscono una buona base per selezionare il costruttore di case di legno più idoneo alle esigenze specifiche del cliente.
Ho scritto alcuni articoli sull’argomento, che resta uno dei principali dilemmi di chi si avvicina al mondo delle case prefabbricate a basso consumo energetico, ma ritengo sia importante fissare alcuni paletti:

COMPETENZA
Non è necessariamente sinonimo di esperienza, ma è chiaro che essere sul mercato da tanti anni comporta una conoscenza importante delle costruzioni in legno, a tutto vantaggio della qualità degli edifici.
La giovane età dell’azienda può determinare un’inevitabile esperienza “sul campo”, con qualche svista e leggerezza qua e là.
Tra le grandi aziende storiche di case in legno e le ditte “improvvisate” ci sono ottimi costruttori di piccole-medie dimensioni italiani ed esteri, di grande affidabilità.

CONOSCENZA DEL MERCATO
Non necessariamente le ditte italiane sono avvantaggiate.
E’ però importante che l’azienda operi in Italia da tempo e sia in grado di offrire un prodotto in linea con la complessa normativa sulle costruzioni vigente nel nostro paese in tema di sicurezza, risparmio energetico, salute, statica, resistenza al fuoco, acustica, ecc., certificato e collaudabile.

FLESSIBILITA’
Il progetto deve essere realizzabile senza eccessive forzature, anche se non concepito per essere realizzato in legno.
Un adattamento che produca un sostanziale stravolgimento dell’edificio dovrebbe spingere la scelta verso altri costruttori.L’azienda dovrebbe offrire vari livelli di finitura, dal grezzo al chiavi in mano e una ricca gamma di proposte per il capitolato.

BUON RAPPORTO QUALITA’ – PREZZO
Il prezzo delle case in legno è generalmente proporzionale alle scelte fatte in rapporto al budget di spesa.
Valori di isolamento termico spinti con soluzioni compiutamente bioedili, utilizzo di materiali pregiati, una dotazione impiantistica sofisticata ed un capitolato “al top” possono innalzare il costo finale dell’edificio.
Per effettuare un confronto serio tra due o tre aziende bisognerebbe uniformare al massimo le richieste (valori termici, soluzioni costruttive, capitolato), includendo tutte le voci nel preventivo.

3 Commenti

  1. Avatar
    laura9098 dicembre 14, 2012

    ciao,
    mi è capitato di visitare una casa in legno prefabbricata nella provincia di modena molto bella fatta da una ditta della zona che credo si chiami euro legno clima,se vuoi chiedo conferma del nome.

    saluti.

  2. Avatar
    Grazia febbraio 14, 2014

    siamo interessati all’acquisto di una casa in legno..abbiamo visto un progetto che sembra molto carino ..ma non essendo competente in materia …non so se potermi fidare di questo costruttore..

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *