PICCOLI INTERVENTI CON LE CASE IN LEGNO

PICCOLI INTERVENTI CON LE CASE IN LEGNO

LE CASE IN LEGNO PREFABBRICATE NON SONO CERTO LA SOLUZIONE COSTRUTTIVA PIU’ IDONEA ALLA REALIZZAZIONE DI PORZIONI LIMITATE DI EDIFICIO O DI PICCOLISSIMI FABBRICATI.

Dovrei costruire una piccola dependance di un’abitazione esistente, di circa 30 mq.
Avrei pensato alle case di legno, anche per l’economicità e rapidità del cantiere.
Mi può consigliare qualcosa?
Avendo un terrazzo di un garage, che ha un lato coperto in muratura con travi in calcestruzzo (ma in sismica antecedente a quella nuova varata a luglio 2011 ) ed un altro lato nella stessa situazione, volevo sapere se, scegliendo di costruire in legno e finendo di chiudere il terrazzo in un paio di stanze per un totale di 60 mq, potrei agganciarmi alla vecchia struttura (fatta in sismica di 20 anni fa)?


Le case prefabbricate a basso consumo energetico sono un eccellente sistema costruttivo per realizzare edifici isolati e duraturi, con un alto livello di comfort abitativo (termico, acustico, ambientale).
Dei molti vantaggi delle case in legno ho parlato a più riprese, ma non sempre esse rappresentano la scelta più idonea.
I piccoli interventi (come un piccolo fabbricato di soli 30 mq) si rivelano estremamente costosi se vengono richieste caratteristiche termo-acustiche di eccellenza, a causa del gravare dei costi fissi di produzione, trasporto e montaggio (per le casette da giardino rivolgersi altrove…).
Non a caso, la maggior parte dei costruttori di case prefabbricate limita la disponibilità a costruire dai 50-60 mq in su, rinunciando al contratto.

Peggio ancora va per piccole sopraelevazioni e ampliamenti, soprattutto in presenza di vincoli e preesistenze che limitano l’operatività di cantiere.

Le case in legno in opera risultano senz’altro più flessibili delle costruzioni prefabbricate in legno, che richiedono logistiche di cantiere pulite, risultando poco adattabili, con notevoli rischi per la qualità del montaggio nelle situazioni suddette.
Le aziende di case di legno che assemblano direttamente sul cantiere la struttura appaiono generalmente più economiche dei grandi prefabbricatori per la realizzazione di piccoli edifici, mentre il rapporto tende ad invertirsi con il crescere delle dimensioni e della complessità dell’intervento.
Le case di legno a basso consumo sono una semplice alternativa ai sistemi tradizionali in muratura con notevoli pregi e vantaggi, ma vanno valutate caso per caso e non sempre offrono la soluzione costruttiva più idonea.

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *