LAMELLARE O MASSICCIO PER LE CASE DI LEGNO

LAMELLARE O MASSICCIO PER LE CASE DI LEGNO

ALCUNI COSTRUTTORI DI CASE IN LEGNO UTILIZZANO, IN TUTTO O IN PARTE, LEGNO LAMELLARE.
QUALI SONO I VANTAGGI DI QUESTE COSTRUZIONI RISPETTO A QUELLE CHE IMPIEGANO LEGNO MASSICCIO?

Complimenti vivissimi per il suo blog e la sua disponibilità unita a grande competenza nel campo della bioedilizia in generale.
Sto pensando seriamente di costruire una casa prefabbricata in legno e vorrei togliermi un dubbio che mi rende difficoltosa la scelta che devo affrontare, ossia se, a parità di costi, sia migliore la scelta di una casa prefabbricata costruita in legno lamellare oppure costruita in legno massiccio.


A parità di livello qualitativo, i costi di una struttura completamente in lamellare sono superiori, a causa della maggiore lavorazione di questo materiale rispetto al legno massiccio.
Girando la frittata, a parità di spesa, l’edificio in legno lamellare potrebbe sottendere qualche risparmio occulto su altri aspetti della costruzione.
Ammetto che questo argomento non mi appassiona particolarmente, poiché la qualità costruttiva di un edificio in legno non dipende assolutamente dall’impiego dell’uno o dell’altro materiale.
L’utilizzo del legno lamellare può risultare indicato soprattutto per l’orditura delle travi principali della struttura di tetti e solai, in presenza di grandi luci (superiori a 5 metri) e/o in presenza di soffitti e coperture in cui la struttura sia lasciata a vista.
Nelle case in legno a telaio, i pilastri della struttura portante vengono realizzati quasi sempre con travi di legno massiccio (prevalentemente di abete rosso).
Il calcolo statico di queste strutture risulta piuttosto semplice e non ci sarebbero particolari vantaggi sostituendoli con montanti in legno lamellare.


Chiaramente l’azienda deve selezionare il legname, scartando gli elementi non idonei a causa di difetti o ad un eccesso di nodi, sottoponendolo ad adeguata stagionatura.

Il legno massiccio correttamente maturato è un eccellente materiale da costruzione, con il vantaggio di contenere i costi finali a carico del cliente.
I campi di applicazione del legno lamellare sono strutture sottoposte a notevoli sollecitazioni, come coperture di edifici per lo sport o per congressi, abbinando una notevole resistenza a flessione con la bellezza ed il calore di questo materiale.
La presenza sul mercato delle case in legno di costruttori che decantano il fatto di utilizzare solamente legno lamellare al posto del “volgare” legno massiccio la giudico come una legittima scelta commerciale, senza particolari vantaggi dal punto di vista della solidità e della durabilità dell’edificio.

3 Commenti

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *