CASE DI LEGNO TIMBER FRAME

CASE DI LEGNO TIMBER FRAME

LA MAGGIOR PARTE DEI COSTRUTTORI DI EDIFICI DI LEGNO A BASSO CONSUMO UTILIZZA SISTEMI CONSOLIDATI COME LE PARETI A TELAIO O MASSICCE, IN ABBINAMENTO A PANELLI ISOLANTI DI NOTEVOLE SPESSORE.

Gentile Architetto la seguo da sempre sul suo blog, le vorrei raccontare il mio sogno e per un prossimo ravvicinato futuro.
Possiedo da un terreno edificabile su cui sorge una casa degli anni sessanta con vari annessi agricoli.
Da un po’ sto maturando l’idea di trasformare o meglio di radere tutto al suolo e ricostruire qualcosa di nuovo in legno con geotermico e fotovoltaico più un bel pozzo.
Purtroppo in Italia non ci sono incentivi alla ricostruzione nonostante le tristi vicende che ha colpito la popolazione emiliana, credo che purtroppo gran parte delle abitazioni/commerciali dal 1960 andrebbe rifatta tutta.

Dopo varie viaggi in paese nordici e anglosassoni e attente letture molto approfondite mi sono follemente innamorato di un sistema prefabbricato di costruzione in legno massello molto frequente in Usa Canada e Inghilterra, ovvero Il ”TIMBER FRAMING“ (Telaio in legno massello).

La struttura a telaio in questo caso viene realizzata con tronchi squadrati di grosse dimensioni (anche 20cmx20cm) con sezioni lavorate in falegnameria con incastri; il tutto viene eretto in cantiere e montato come un mobile ad incastro di Ikea, fissato solo con pochi chiodi.
Tale metodo a differenza del tradizionale platform frame o stick frame più comunemente chiamato negli Usa, perchè utilizza poco legno, ma di qualità maggiore visto le dimensioni si utilizzano interi tronchi di alberi (infatti i costi di solito sono maggiorati del 30-40%).

Avrei da porle una domanda, premesso che sarebbe davvero facile farsi spedire il legno dal Canada già lavorato con vantaggi economici notevoli visto il costo marginale del legno dovuto dalle loro foreste e trovare le ditte locali che lavorano sul legno per finire i lavori.

Secondo lei è fattibile poter realizzare una cosa del genere in Italia?
Come si fa ad ottenere la certificazione sul legno con la marchiatura CE con tutte le disposizioni impartite per Eurocodice 5 che legifera le costruzioni in legno?
Che lei sappia è possibile costruire una cosa del genere, premesso che ci sia un architetto che firmi???


Il “TIMBER FRAMING” è un sistema costruttivo a traliccio che sovradimensiona le sezioni gli elementi strutturali, allargando il passo tra gli elementi, rispetto al classico telaio “BALOON FRAME”.
In entrambi i casi si utilizza legno massiccio (molto più raramente lamellare).
Il volume complessivo del legname impiegato per il singolo edificio è molto simile, ma i costi del primo sono maggiori, in quanto vengono montati elementi di maggiori dimensioni.
Come detto dal lettore, questo sistema viene utilizzato soprattutto nei paesi anglosassoni, ma non è diffuso nel nord Europa e non sono a conoscenza di aziende di case prefabbricate in legno che offrano questa soluzione in Italia.

La ragione può essere legata alla maggiore disponibilità di legname prelevato nelle foreste canadesi o nordamericane a prezzi più bassi.
Ad un aumento dei costi per la struttura del 40% non corrispondono infatti vantaggi tangibili per il cliente, ma nemmeno per l’ipotetica azienda, che faticherebbe a vendere le proprie costruzioni ad un prezzo chiaramente non concorrenziale.
Quali possono essere i vantaggi rispetto al telaio? Francamente non ne vedo molti.
Le case di legno a telaio sono solide e vanno calcolate secondo la normativa antisismica (un telaio più “fitto” garantisce un’eccellente rigidità).
Termicamente le prestazioni sono di assoluto livello (con un progetto corretto si arriva senza problemi in Classe A – legge nazionale).

Le garanzie e le certificazioni offerte proteggono il cliente, che ha la possibilità di affidare al medesimo costruttore la realizzazione degli impianti e delle finiture.

Chi calcola staticamente le strutture?
Chi certifica il legname?
Chi ne esegue il montaggio?
Chi firma il collaudo statico?
Il lettore deve essere conscio che si tratta di un percorso ad ostacoli, giustificato solo dalla sua evidente passione.

2 Commenti

  1. Avatar
    Anonymous luglio 29, 2012

    La difficoltà sta qui ma GLi archtetti ed ingegneri con tutti i soldi che prendono per una cavolata di firma posso studiare anche i codici Euro 5 bene e fare i calcoli delle strutture in legno. Poi vorrei ricordare le leggi alivello europeo per costruire in legno esistono altrimenti ci possiamo rivolgere ad un tecnico Tedesco ke sapra sicuramente calcolare le strutture in legno saluti

  2. Avatar
    Anonymous febbraio 15, 2013

    basta cercare su google…ce ne sono di produttori italiani ce fanno case con tecnica timber frame…ovviamente costano il triplo che in inghilterra

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *