VAPORE NELLE CASE IN LEGNO BLOCKHAUS

VAPORE NELLE CASE IN LEGNO BLOCKHAUS

BARRIERA AL VAPORE SI O NO?

Mi stanno costruendo una casa blockhaus con binde da 120mm, isolante sulle pareti perimetrali di lana di vetro da 100 mm, 30 mm d’aria, 20 mm di perline interne.
Vorrebbero mettere una barriera vapore sulla faccia interna dello strato isolante (non freno vapore), con polietilene trasparente del tipo che si trova in rotolo dai ferramenta.
Mi sembra che, in tal modo, una casa di legno perda le sue caratteristiche di traspirabilità, che apprezzo da 30 anni per cui vorrei un freno vapore adeguato.


Mi sono espresso più volte sull’argomento e ribadisco che non riesco ad appassionarmi troppo a questo tema, ma opterei comunque per un freno, in grado di far passare parte dell’umidità prodotta all’interno degli ambienti verso l’esterno, arrestandone una certa quantità.
A prescindere dalla soluzione proposta dalla ditta di case in legno, resta basilare il corretto comportamento degli utilizzatori, che devono provvedere, manualmente o mediante un impianto di ventilazione meccanica controllata, ad espellere l’eccesso di umidità prodotta con la cottura dei cibi o dopo una doccia, che sia presente o meno una barriera al vapore.
Se dovesse malauguratamente bagnarsi l’isolamento termico, il rischio è l’abbassamento delle capacità di coibentare l’edificio, con un aumento dei consumi termici.

Se l’isolante è in fibra di legno non è da escludere la formazione di muffe e il deterioramento dei pannelli, che possono addirittura marcire.
Si tratta di casi limite, non riscontrabili in una costruzione concepita, riscaldata ed utilizzata correttamente.
Se la costruzione è una blockhaus, la barriera appare ingiustificata, poiché la parete è per sua natura traspirante.
Il problema, semmai, si pone qualora il cappotto esterno (che nel caso specifico della casa in legno blockhaus non è presente) venga realizzato in EPS (o polistirene, basta capirsi), come accade in molte case prefabbricate con parete a telaio.
Questo materiale ha delle eccellenti proprietà isolanti, è robusto, (quasi) ignifugo ed è persino riciclabile.
Ma non traspira per nulla e va, pertanto, abbinato ad una barriera al vapore, per evitare rischi di condensa all’interno dell’isolante.

2 Commenti

  1. Avatar
    IRENE febbraio 03, 2016

    SALVE, ANCHE IO STO COSTRUENDO UNA BLOCKHAUS , CHE CAPPOTTEREMO ESTERNAMENTE A CAUSA DELLA MANCANZA DI SPAZIO. CAPPOTTEREMO CON LANA DI VETRO O DI ROCCIA PENSO, PARZIALMENTE PERLINATA E PARZIALMENTE RASATA. INTERNAMENTE CONSIGLIA COMUNQUE UN FRENO AL VAPORE INTERNO? O BASTA LA BARRIERA AL VENTO ESTERNA?GRAZIE MILLE CORDIALI SALUTI

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *