LE MEDIE AZIENDE DI CASE PREFABBRICATE

LE MEDIE AZIENDE DI CASE PREFABBRICATE

IL MERCATO DELLE CASE PREFABBRICATE E’ IN COSTANTE CRESCITA.
OGNI ANNO COMPAIONO NUOVI SOGGETTI CON SOLUZIONI INNOVATIVE E PREZZI APPETIBILI.


Io e mia moglie abbiamo realizzato la costruzione di una casa in legno.
Dopo aver valutato e visionato diverse tipologie costruttive, abbiamo visitato cantieri e ci siamo fatti fare preventivi, ma, sinceramente, ci siamo scontrati con una mentalità legata al business e non alla qualità del costruire e di vivere in una casa in bioedilizia.
Allora ci siamo chiesti, dopo tanti incontri con venditori, se non fosse possibile contattare direttamente l’azienda e comprare da loro la casa; perciò, escludendo i grandi nomi, ci siamo rivolti ad aziende di spessore, ma a tiratura locale.
Qui abbiamo trovato una collaborazione ed una professionalità difficilmente riscontrabile nei vari venditori di business; trovata la giusta azienda di riferimento che ci ha venduto il grezzo avanzato, abbiamo selezionato artigiani locali per le finiture.
Non vi nascondo le difficoltà, ma ne e’ valsa la pena.
Il problema maggiore è stato quella di relazionarsi con i tecnici delle nostre parti, che non conoscono assolutamente i prodotti dell’Alto Adige.


Lo scenario sta velocemente cambiando, anche rispetto a pochissimi anni fa.
Il comparto è in espansione ed è inevitabile che molti soggetti (tecnici, falegnamerie, imprese di costruzioni), stiano riconvertendo la propria attività ed investendo capitali nelle case in legno.
Ritengo altresì che tra qualche anno molte di queste nuove ditte saranno costrette a chiudere, ma si tratta di comunque di un fattore positivo e di uno stimolo generalizzato per tutti ad innovare e a far crescere il settore.
I marchi storici non devono pertanto adagiarsi sugli allori e saranno costretti ad adeguarsi velocemente alla nuova realtà italiana, per non vedersi erodere importanti quote di mercato.
Di contro, il surplus di offerta comporta qualche difficoltà in più per il cliente delle case prefabbricate, cui spesso mancano elementi oggettivi per un confronto concreto tra i vari produttori di case in legno.
Generalizzando, i soggetti che operano attualmente sul mercato delle case prefabbricate si possono distinguere in poche categorie:

- Grandi aziende (in genere tedesche o austriache).
Operano da decenni secondo un processo produttivo semi-industriale ed hanno grande esperienza con migliaia di strutture realizzate nel corso degli anni.
- Medie aziende.
Molte ditte sono italiane (o austriache) e operano da tempo nel settore delle strutture in legno come semplici carpenterie.
Hanno una buona esperienza con un discreto numero di montaggi, realizzati quasi tutti negli ultimi anni.
- Piccole aziende.
Non sono veri e propri produttori di case in legno, ma acquistano da aziende estere le strutture, realizzate secondo le proprie specifiche.
L’esperienza è piuttosto limitata, in quanto si tratta di aziende locali molto giovani.
Ci sono piccole ditte estremamente serie e competitive sotto il profilo economico, ma non manca chi si improvvisa azienda di case prefabbricate senza averne i minimi requisiti e la competenza (occhio a farsi tentare dal solo prezzo basso).
Le aziende di medie dimensioni possono quindi rappresentare una interessante alternativa ai cosiddetti “marchi storici” di case in legno.


PRO
- Buona esperienza nel settore delle costruzioni in legno
- Qualità costruttiva di buon livello
- Prezzo interessante
- Alta flessibilità costruttiva

CONTRO
- Limitato numero di montaggi
- Poca esperienza nel settore delle case prefabbricate
- Controllo qualità e certificazioni meno severe rispetto alle grandi aziende
- Non propongono il chiavi in mano


Chiaramente si tratta di una valutazione del tutto schematica, non mancando le eccezioni, anche importanti.
La scelta del costruttore deve essere dettata pertanto da una serie di fattori, che sono personali, unici ed esclusivi del singolo cliente.
Con un budget limitato andranno fatte scelte mirate al risparmio, scartando i listini più “pesanti”.
Un progetto complesso con soluzioni architettoniche impegnative richiederà una grande flessibilità costruttiva, che i grandi produttori tedeschi di case in legno difficilmente potranno assicurare.
Un progetto lineare, al contrario, spesso vede nelle aziende più note di case prefabbricate il migliore interlocutore, a prezzi competitivi, soprattutto se ricerchiamo una soluzione chiavi in mano.
E’ quindi importante chiarire fin dall’inizio quali siano le nostre specifiche esigenze per individuare il costruttore più adatto a realizzare la nostra abitazione.

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *