CASE IN LEGNO AL SUPERGREZZO

CASE IN LEGNO AL SUPERGREZZO

PARLANDO DI CASE IN LEGNO A BASSO CONSUMO ENERGETICO, IL LIVELLO DI FINITURA “BASE” E’ IL COSIDDETTO “GREZZO AVANZATO”.
LA CASA E’ FINITA ESTERNAMENTE CON SERRAMENTI, CAPPOTTO INTONACATO E TINTEGGIATO, TETTO, LATTONERIE, ISOLAMENTI.

All’interno sono già montate tutte le strutture (pareti, solai), con le predisposizioni impiantistiche “vuote”.
Mancano pertanto gli impianti, i bagni e le finiture.
Il grezzo avanzato è un livello certificabile, che consente il massimo risparmio (con qualche fatica in più).


Mi sto avventurando anche io nella costruzione di una casa in bioedilizia e nel marasma di aziende di case prefabbricate che ho visto su internet e contattato, una mi ha suscitato un certo interesse.
Ha delle referenze di questa azienda?
In pratica, da cosa si vede dal loro sito internet, hanno un catalogo di case in legno, che loro possono realizzare in classe C, B, A e A gold, nelle varie finiture (grezzo di base, avanzato e chiavi in mano).
Le faccio un esempio: una casa in legno in classe C di 130mq al grezzo di base, che comprende struttura pareti esterne e tetto completo la fanno pagare circa 50.000 €.

Ma io mi chiedo, come fanno a certificare l’ involucro edilizio senza sapere che serramenti io metterò.
Mi potrebbe dare qualche utile consiglio in merito?
Il prezzo mi sembra interessante.

C’è un motivo per cui lo è?


Il lettore nomina una specifica ditta di case prefabbricate, il cui nominativo viene, come sempre, opportunamente “censurato”.
Non intendo fare pubblicità sul blog alle ditte con cui solitamente collaboro, proprio per fornire un servizio il più possibile “neutrale”; a maggior ragione non potrei scrivere commenti su un’azienda di case in legno che non conosco.

Si possono però fare considerazioni generali.
Ho dato una veloce occhiata al sito e confermo l’impossibilità di fare una valutazione corretta e serena.
Dove vengono realizzate le strutture e secondo quali norme?

Quale è il processo produttivo, dal prelievo del legname, sino alla produzione degli elementi?

Sono strutture prefabbricate o verranno montate in opera?

Quali sono i valori energetici e da quale ente vengono certificati?
Che garanzie vengono offerte?
Non è quindi possibile dire molto; al limite le mie possono essere impressioni “a pelle”.

Il prezzo è in apparenza basso, ma mi sembra evidente che siamo di fronte ad un grezzo di base, senza i serramenti e le predisposizioni impiantistiche.
In questo caso il prezzo, apparentemente stracciato, è pienamente in linea con la concorrenza delle ditte dell’est (Romania, Bosnia….), insomma tutt’altro che folle.
Una classe C per una casa in legno non è propriamente un valore entusiasmante e non è certo indice della presenza di buoni isolamenti (anche perché, probabilmente, si tratta di una valutazione energetica ottimistica).
Siamo pertanto molto lontani dallo standard delle case prefabbricate oggetto di questo blog.

3 Commenti

  1. Avatar
    Nemis giugno 27, 2011

    a gold per una prefabbricata in legno? ma davevvero è possibile?
    nei siti che ho visto (su legno massiccio) arrivano a U 0,16 che “dovrebbe” esser troppo alto per ottenere una Agold, Le risulta?

  2. Avatar
    Anonymous ottobre 10, 2011

    Buongiorno architetto, complimenti per il blog. Vorrei se possibile ricevere un consiglio sulla ditta Marles che ho contattato per far costruire la mia casa in legno. E’ una di quelle ditte che Lei considera “serie” oppure visto che ha Sede in Slovenia bisogna preoccuparsi? L’indirizzo è: http://www.marles-hise.si/home-it.html

    Grazie, Stefano

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. *